lunedì 5 ottobre 2015

Rossini Art Site: scatti sparsi

Rossini Art Site, Briosco (MB)

Se avete voglia di arte all'aria aperta vi consiglierei di investire qualche ora al Rossini Art Site di Briosco (MB) in Brianza (aperto da aprile a ottobre, l'ingresso costa 9 euro ma li vale tutti): il sito si presenta come un percorso artistico che si sviluppa in un giardino di una decina di ettari e raccoglie la collezione privata di Alberto Rossini, imprenditore illuminato che, dagli anni '50, coniugò la sua vena imprenditoriale all'amore per l'arte, in particolare per la scultura astratta.

La collezione comprende opere di diversi artisti (Turcato, Cascella, Consagra, Melotti, Munari, Pomodoro, Varisco, Arman, Cesar, Dietman, Nagasawa, Oppenheim, Spoerri, Tinguely e altri...) e un paio di curiosità (un Mao in ceramica e un Lenin recuperato a Tallin, con tanto di cappio che utilizzarono per la rimozione).

Dato che la pagina web (http://www.rossiniartsite.com/) offre approfondite informazioni, io mi limiterò a stuzzicarvi proponendo la solita galleria di foto (cliccare per ingrandire) trattate a modo mio.


A. De Braud
Ievolella
















Stähler


Stähler












Rambelli


Turcato










Turcato



Consagra
















Fuksas
Dietman


















Dietman
Dietman



















César

Varisco
























La statua di Lenin (da Tallin)



E, dopo l'arte, un po' di natura...

















































Insomma, io vi consiglierei di investire qualche ora per una visita. Il costo, apparentemente alto, serve per coprire le spese: di fatto si tratta di un museo privato che anni fa era gratuitamente fruibile ma che l'inciviltà di taluni ha portato alla chiusura.
Pensateci.



Stähler