mercoledì 5 settembre 2012

Goodbye MySpace

(Instagram di Fabio R. Crespi)
Nel 2007 avevo aperto l'account su MySpace quando ancora non avevo scoperto FaceBook.

Una sezione di MySpace è utilizzabile come miniblog e io avevo cominciato a scriverci qualche stronzata delle mie.

Ora ho deciso di chiudere l'account e di recuperare le mie stronzate, si sa mai che qualcuno, oltre a me, non debba essere costretto a rinunciare a un tale arricchimento culturale!

Eccole, quindi, accompagnate da quella che avevo messo come tracklist e che riporto senza però mettere i link ai singoli pezzi.



,-.__________,-->> { P L A Y L I S T } <<--.__________,-._ 
Brian Eno: By This River
Emiliana Torrini: To Be Free
David Bowie: Rock'n'Roll Suicide
Peter Gabriel: Blood of Eden
Bjork: Play Dead
Cibo Matto: Sci-Fi Wasabi
Tori Amos: A Sort of Fairytale
Kate Bush: Wuthering Heights
Laurie Anderson: Freefall
King Crimson: Epitaph
,-.__________,-->> { T S I L Y A L P } <<--.__________,-._


17 apr 2007
Rumore
Umore: irrequieto
Mi sono accorto che, in questi giorni, il mio maggior gradimento va all'ascolto del rumore; musica noise, per intenderci, come quella dei sani "vecchi" Sonic Youth, tanto per buttare lì un nome a caso.
Sarà per evitare di pensare troppo e la ricetta pare buona.
Ma non è il rumore in se' che distoglie dal pensare: è il concentrarsi per trovare nel rumore delle linee più o meno melodiche e seguirle.
E' come trovare l'ordine nel caos. E' impegnativo. E' soddisfacente.
Ma se ci si distrae è finita: ci si ritrova immersi nel semplice rumore.
E il suono diventa sottofondo.
Fino a svanire e lasciare spazio ai pensieri.
E lì ci si impaluda.
"I'm sinking in the quicksand of my thoughts
and I ain't got the power anymore".
Eddai, David, mollami!


18 apr 2007
Fegato
Umore: pigro
Il mio fegato se n'è andato.
Però, prima di uscire, mi ha detto: "Quando smetterai di bere e di fumare, chiamami!".
Gli ho risposto: "Sei stato un buon fegato ed è stato un vero piacere averti conosciuto. Solo avrei voluto che tu avessi più fegato. Addio".


19 apr 2007
By this river
Umore: vuoto
Here we are
Stuck by this river,
You and I
Underneath a sky that's ever falling down, down, down
Ever falling down.
Through the day
As if on an ocean
Waiting here,
Always failing to remember why we came, came, came:
I wonder why we came.
You talk to me
as if from a distance
And I reply
With impressions chosen from another time, time, time,
From another time.

Si ringrazia Brian Eno per le parole e la musica che calzano a pennello.


22 apr 2007
Blank
Umore: vuoto
















23 apr 2007
VUACDM
Umore: esausto
Voglio. Un. Altro. Cazzo. Di. Mondo.


25 apr 2007
25 aprile
Umore: determinato
Troppo facilmente si cerca di nascondere l'importanza di questa data dietro una falsa facciata di voglia di rinconciliazione o dietro la scusa che sia una festa "di parte".
No.
La verità è che si cerca di soffocare la memoria e di giustificare la propria ideologia sia essa nata dalla repressione o dall'indifferenza.
Non c'è bisogno di partecipare a manifestazioni collettive, oggi: l'importante è fermarsi e riflettere sul significato profondo e su quello che sarebbe oggi il nostro paese se non ci fosse stato un 25 aprile.
Riflettere, rendersi conto, capire per non lasciare che in ogni altro giorno dell'anno ci sia chi cerca sottilmente di scardinare un punto fermo, di riscrivere la storia, di negare l'orrore, di falsificare i valori.
Riflettere, rendersi conto, capire per replicare e zittire queste voci, per non lasciare che l'indifferenza soffochi la civiltà.


1 mag 2007
Non sono incazzato.
Umore: deluso
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
E' semplice... basta ripeterselo...
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Che ci vuole?
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
Non sono incazzato.
?
Magari solo un po' con me, sì...


22 mag 2007
Pezzi
Umore: stordito
Per ogni amico che muore, un pezzo di te viene strappato via.
In questi angoli vuoti si depositano le memorie, si impolverano, perdono nitidezza, alla lunga svaniscono.
Sempre più pezzi vengono strappati e l'unica cosa che ti viene da pensare è che alla fine non ci saranno più pezzi da strappare e rimarrà solo l'oscurità.
Gli amici non ci lasciano, non passano a miglior vita.
Un cazzo. Muoiono e basta.
Non c'è niente di consolatorio in tutto questo.
E' il buio che avanza.


26 mag 2007
Particelle
Umore: pensieroso
Oscilliamo con frequenze diverse spazzolando la realtà in lungo e in largo e solo casualmente ci scontriamo come particelle di sodio impazzite per la solitudine.


22 lug 2007
Equilibrio
Umore: nervoso
Scrivere.
Non scrivere.
Parlare.
Non parlare.
Pensare.
Non pensare.
/f
/non f


Bene, è tutto. Potevate farne a meno?
La domanda è retorica, naturalmente... ;)